Fisioterapia

Fisioterapia e Riabilitazione

La Medicina aggiunge giorni alla vita, la Fisioterapia aggiunge vita ai giorni.

La Fisioterapia moderna viene fatta risalire in Svezia nel 1813 con la fondazione dell’Istituto Reale del massaggio, manipolazioni ed esercizio.

 

Negli ultimi due secoli la professione è cresciuta enormemente nel mondo, più recentemente in Italia, che è entrata a far parte del World Physiotherapy nel 1995.

La Fisioterapia si divide in numerose aree di specializzazione quali:

  • Ortopedica e muscoloscheletrica
  • Reumatologica
  • Cardiorespiratoria
  • Neurologica
  • Pediatrica
  • Geriatrica
  • Uroginecologica
  • Oncologica
  • Sportiva
  • Scienza del dolore
  • Salute pubblica

I fisioterapisti dello studio Osteofision sono specializzati principalmente nell’area ortopedica e muscoloscheletrica, reumatologica, sportiva e scienza del dolore. 

Come si svolge il trattamento fisioterapico?

Il trattamento fisioterapico viene preceduto da una valutazione funzionale per identificare i deficit di mobilità, di forza e di funzione, nonchè il dolore se presente.

Successivamente il trattamento può impiegare differenti metodiche che vanno dall’educazione su attività quotidiane e posture, alla terapia manuale ortopedica, all’utilizzo di terapie fisiche strumentali tecarterapia, laserterapia, terapia con onde d’urto etc.), all’utilizzo dell’esercizio terapeutico.

Dal punto di vista della maggiore efficacia, ad oggi in campo muscoloscheletrico ed ortopedico l’esercizio fisioterapico può vantare le maggiori evidenze scientifiche, utile sia per la ripresa della funzione, sia per il miglioramento dei sintomi e del dolore.

Questo non esclude altri tipi di approcci quali massoterapia, mobilizzazioni, manipolazioni ed utilizzo di terapie fisiche strumentali, tuttavia alla luce delle evidenze di efficacia, ad oggi l’esercizio terapeutico è una metodica che dovrebbe essere sempre integrata.

In Italia la fisioterapia tramite esercizio terapeutico viene anche denominata Fisiokinesiterapia (dal greco “kinesis”=movimento).

In quali casi può essere utile il trattamento fisioterapico?

Tra le condizioni normalmente trattate dai fisioterapisti in ambito musucoloscheletrico vi sono:

 

  • Mal di schiena (lombalgia, protrusione ed ernia discale, stenosi etc).
  • Dolore cervicale 
  • Mal di testa (incluso emicrania e cefalea)
  • Spalla congelata 
  • Lesione della cuffia dei rotatori
  • Gomito del golfista e gomito del tennista (epitrocleite/epicondilite)
  • Sindrome del tunnel carpale 
  • Fascite plantare 
  • Neuroma di Morton 
  • Dolore costale/toracico 
  • Dolore alla clavicola (clavicolare)
  • Costocondrite 
  • Mal di schiena (toracico) 
  • Dolore all’inguine e pubalgia 
  • Dolore all’anca 
  • Artrite reumatoide 
  • Spondilite anchilosante 
  • Contratture stiramenti e strappi muscolari 
  • Dolore al tallone 
  • Distorsioni articolari
  • Periostite tibiale 
  • Tendinopatia achillea 
  • Lesioni meniscali 
  • Artrosi
  • Lesione del legamento crociato 
  • Dito a scatto (tenosinovite stenosante) 
  • Fibromialgia 
  • Anca a scatto 
Vi sono inoltre numerose altre condizioni in cui il trattamento fisioterapico può essere utile.